Magliano di Tenna (GAL fermano)
Piazza A.Gramsci, 25
Magliano di Tenna ()
Italia
0734.632172
0734.631751
Descrizione

Cenni storici
L'antica classificazione definisce Magliano di Tenna “Castrum Ultra Tomiam” possedimento della città di Fermo. La tradizione asserisce che, intorno all'anno 1000, un capitano di ventura, di nome Malleano o Majano, sia stato il fondatore del Castello. L'antica struttura aveva sei torri; ora ne restano due, di cui una esagonale. L'impianto circolare delle mura trecentesche riproduce l'atmosfera dell'antico centro storico. Una citazione dle Brandimarte asserisce come il toponimo di Magliano deriverebbe dalla famiglia romana dei “Manli”. Magliano è rimasta sotto il governo fermano fino al 1860. Interessanti da visitare le chiese di: S.Gregorio Magno, Madonna delle Grazie e di San Filippo. La chiesa di San Gregorio Magno ricostruita nel sec. XVIII su un antico edificio farfense, è di puro stile neoclassico rinascimentale, slanciata all’ interno e frontalmente arricchita da una superba facciata. All’interno conserva un affresco attribuito a Vincenzo Pagani,ristrutturato nel 2007, raffigurante una Madonna con la santa Caterina d'Alessandria e Santa Lucia. All’ingresso del paese è la cappella della Madonna delle Grazie, edificata nel sec. XVIII, con affreschi del secolo XVI, tra cui la Crocifissione. La chiesa di San Filippo, conserva il monumento funebre dell’architetto fermano Giovanni Battista Carducci disegnato da Luigi Fontana. Interessanti anche la Chiesa della Madonna di Loreto, i resti delle mura trecentesche, con due Torri e la Porta da Bora. Da non perdere una passeggiata, tra incantevoli viuzze e piazzette.

Monumenti, chiese
- Chiesa parrocchiale di San Gregorio Magno, costruita nel XVIII sec. sull’area occupata da un precedente edificio di origine farfense, conserva di questa costruzione una cappella con un affresco un tempo attribuito a Vincenzo Pagani “Madonna che tiene in braccio il Bambin Gesù tra S. Vittoria e S. Lucia” .
- Chiesa della Madonna delle Grazie, costruita nel XVIII sec. su una preesistente edicola del ‘400, conserva nell’abside affreschi cinquecenteschi tra i quali una “Crocifissione”.
- Chiesa “San Filippo” vi si conserva un monumento funebre di Giovan Battista Carducci, architetto fermano , ad opera dello scultore Salomoni di Fermo (1919)

Altre attrattive da visitare
Centro Sportivo Bocciofila Maglianese; Campo Sportivo “Mazzola”; Parco Delle Prese; Ristorante Da Benito; Ristorante Il Veliero.

 

Notizie

I Muri del Fermano - 5^Tappa Tirreno Adriatico

Mancano pochi giorni per il via della tappa fermana della Tirreno Adriatico. Quella di domenica 12 marzo è una tappa significativa per il in cui i ciclisti si troveranno ad affrontare i famosi “muri”, ben 7 prima dell’arrivo al Girfalco di Fermo, un percorso di salite e discese  che interesserà buona parte dei comuni sul versante del Tenna.

Tipicità 2017

Inizia il conto alla rovescia per l’appuntamento con il Festival che propone tutte le sfaccettature del benessere e del buon vivere. Nei giorni 4, 5, 6 Marzo 2017, si svolgerà a Fermo, nelle Marche, presso il centro Convegni Fermo Forum la 25° edizione di Tipicità 2017.

FermHamente - Festival delle Scienza

FermHAmente è un Festival della scienza che ha la finalità di far conoscere come funzionano le cose di ogni giorno, per di diffondere la cultura scientifica in maniera rigorosa e parimenti appetibile anche ai non esperti.

Prodotti tipici
La Galantina di Grottazzolina

La Galantina di Grottazzolina

Prodotti tipici - Km 3.088
Li Caciù co’ la Fava

Li Caciù co’ la Fava

Prodotti tipici - Km 8.223
Lu serpe (o lu serpu)

Lu serpe (o lu serpu)

Prodotti tipici - Km 10.09
Caciotta del fermano

Caciotta del fermano

Prodotti tipici - Km 11.098
Tagliatelle fritte

Tagliatelle fritte

Prodotti tipici - Km 12.116

©2016 Marca Fermana Via Oberdan, 1, - 63822 Porto San Giorgio (FM)
tel. 334 1412379 -  0734.221621 - e-mail: segreteria@marcafermana.com

Pec: certificata@pec.marcafermana.it

©Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Credits