Francavilla d'Ete
Piazza Vittorio Emanuele II, 34
63816 Francavilla d'Ete ()
Italia
0734.966131
0734.966047
Descrizione

Cenni storici:
Il castello di Francavilla d’Ete sarebbe sorto secondo la tradizione per iniziativa di due servi sfuggiti ai loro padroni, ma il nome è tipico dei borghi che godevano di particolari esenzioni o franchigie in ragione della loro posizione strategica. Il castello risulta menzionato come possedimento vescovile nel 1157 e nel 1385 viene riscattato da Fermo dopo la conquista da parte del capitano di ventura Averardo della Campana. Il centro si sviluppò intorno alla chiesa di S. Ruffino, oggi scomparsa, con un impianto poligonale dotato di sei torrioni merlati e di una sola porta a sud; il borgo esterno si è sviluppato intorno al XVI sec.

Monumenti, chiese:
- Chiesa parrocchiale di San Pietro. Progetto del Sacconi
- Chiesa parrocchiale di San Rocco con 2 affreschi del Pagani
- Chiesa della Madonna delle Grazie con Affresco

Informazioni turistiche:
Le informazioni turistiche possono essere richieste al comune di Francavilla d'Ete.
Orari di apertura: Lun-ven ore 9:30/13 e sabato 9:30/12

Altre attrattive da visitare:
Parco delle Rimembranze - Villa Sagrini, con parco secolare e Fonte storica Culturale del ‘900.

Tradizioni locali:
Attività tipiche: Falegnamerie
Enogastronomia: Carni alla griglia

Notizie

San Liberato - Il luogo del "mio" cuore

In occasione della 9a edizione de “I Luoghi del Cuore”, il censimento nazionale dei luoghi da non dimenticare promosso dal Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa San Paolo ed il Patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, la Delegazione FAI di Fermo conduce la campagna di raccolta firme per accedere ai progetti di valorizzazione e recupero della Chiesa di San Liberato che sorge sull’omonimo colle.

Le escursioni nel Fermano

Il territorio della Provincia di Fermo offre scenari incantevoli, dal litorale sabbioso passando per le dolci colline, fino ad arrivare alla montagna che d'inverno si tinge di bianco. 

Le stagioni teatrali  2018/2019

Il Fermano, come l’intera regione Marche, ha sempre dimostrato un vivo interesse nei confronti del teatro e della musica, tantoché studiando la storia dei vari centri urbani salta subito agli occhi la sua costante capacità di rispondere ai gusti di un pubblico critico e l’abilità nel ridefinire regolarmente gli ambienti adibiti allo spettacolo e all’esecuzione musicale.

Prodotti tipici
Li Caciù co’ la Fava

Li Caciù co’ la Fava

Prodotti tipici - Km 8.883
La Galantina di Grottazzolina

La Galantina di Grottazzolina

Prodotti tipici - Km 9.997
Lu serpe (o lu serpu)

Lu serpe (o lu serpu)

Prodotti tipici - Km 11.056
Caciotta del fermano

Caciotta del fermano

Prodotti tipici - Km 15.001
Tagliatelle fritte

Tagliatelle fritte

Prodotti tipici - Km 18.446

©2017 Marca Fermana Via Oberdan, 1, - 63822 Porto San Giorgio (FM)
tel. 0734.221621 - e-mail: segreteria@marcafermana.com

Pec: certificata@pec.marcafermana.it

©Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Credits