Alla scoperta degli antichi mestieri

pacchetto-antichi-mestieri ITINERARIO IN 3 GIORNI

L’artigianato artistico di questo territorio,  è basato  sul lavoro di antiche tradizioni eseguite con materiali caratteristici del luogo che ben si adattano alle più moderne tecnologie. Molte sono le aziende presso cui poter acquistare cappelli, ceramiche, sciarpe, borse ed altri prodotti.

 

Il nostro itinerario inizia da Massa Fermana con la visita del Museo degli Antichi Mestieri di Strada situato al piano terra dell’antico castello. Certamente è il miglior  modo per conoscere  lavorazioni e macchinari usati in tempi passati. Si prosegue  quindi per Montappone  dove è d’obbligo la visita alla Mostra del Cappellaio Pazzo e del Museo del Cappello  che riassume egregiamente tutte le fasi del progresso produttivo e culturale di Montappone. Tra cappelli, pagliette e cilindri possiamo  trovare  anche  cappelli indossati  da personaggi celebri  come  Federico  Fellini. Sulla strada  troviamo Monte  Vidon Corrado piccolo  borgo  tanto  caro  al geniale  pittore  Osvaldo  Licini di cui si può  visitare la casa.

Proseguendo per Falerone, famosa per il Parco  Archeologico, abbiamo  la possibilità di rivivere le tradizioni locali con la partecipazione a sagre e feste. Lungo la strada breve sosta a Servigliano, nata intorno all’anno 1000  e poi ristrutturata per volere di Papa Pio VI. Di particolare interesse è la struttura  quadrangolare dell’impianto urbanistico del centro storico.

 

Si prosegue  quindi alla scoperta di una rarità: una antica architettura Paleocristiana posta nel centro storico di Belmonte Piceno che in epoca preistorica fu centro  notevole  per la lavorazione  dell’ambra grezza  proveniente  dalle terre  baltiche. La vicina Monsapietro  Morico è invece nota per la lavorazione dell’uncinetto e del tombolo.  Altro centro d’interesse paesaggistico è Montottone: detto anche “lu paese  dei coccià” conosciuto, da secoli, per la lavorazione  dell’argilla. Non si sa chi introdusse questa attività ma da fonti storiche risulta che essa era già presente tra il 1200 e il 1300. Interessante è la visita dei laboratori e piccolo museo della famiglia Bocci che tutt'oggi porta avanti la tradizione della ceramica.

©2021 Marca Fermana Via Oberdan, 1, - 63822 Porto San Giorgio (FM)
tel. 0734.221621 - e-mail: segreteria@marcafermana.com

Pec: certificata@pec.marcafermana.it

©Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Credits