Moresco (GAL fermano)
Piazza Castello, 19
Moresco ()
Italia
0734.259983
0734.259984
Descrizione

Cenni storici:
Il castello di Moresco, proteso sulla valle dell’Aso, con vista sul mare, è dominato da un’imponente torre eptagonale del XII sec. a merlatura ghibellina. Ha struttura ellissoidale e si sviluppa intorno ad una corte interna, che ha assunto funzione di piazza. Sul suo territorio, in età romana, sorgevano importanti insediamenti ed in età longobarda curtes e castra monastici e feudali. Uno di essi si affermò su tutti, diventando unico luogo di residenza della popolazione sparsa. Nel XIII sec., il castello diventa proprietà della città di Fermo. Affrancato dai vincoli feudali, Moresco è retto da un consiglio di Massari e da un vicario nominato da Fermo. Nel Cinquecento, periodo del suo massimo splendore, si arricchisce di molte chiese (soprattutto extraurbane) e di opere d’arte. Nel 1869 perde l’autonomia comunale e diventa frazione di Monterubbiano fino a che, nel 1910, torna ad essere comune autonomo.

Monumenti, chiese:
- Chiesa di Santa Maria in Castello, situata nella piazzetta antistante il Palazzo Comunale, mantiene intatto un portico con affresco di Vincenzo Pagani.
- Chiesa della Madonna della Salute, collocata all’esterno delle mura cittadine, conserva un’immagine della Vergine sottratta alle distruzioni iconoclaste ordinate dagli Imperatori di Costantinopoli.
- Chiesa di Santa Maria dell’Olmo, XVI sec., conserva un affresco del Pagani con la Madonna e la Maddalena ai piedi della croce.
- Torre dell’orologio, XIV sec., sovrasta la porta d’accesso al paese ed è affiancata da un elegante portico cinquecentesco.
- Torre Eptagonale, XII sec., costruita come torre di avvistamento e di difesa, è alta 25 metri.
- Chiesa dei SS. Lorenzo e Nicolò; Chiesa Di Santa Maria dell’Olmo; Chiesa di San Lorenzo; Chiesa di s. Antonio da Padova; Chiesa della Madonna della Salute.

Musei/Pinacoteche:
Pinacoteca “Patrizio Gennari”.
Tel/Fax 0734/259983 – 0734/259984
Mail: turismo.moresco@ucvaldaso.it
Orari di apertura: tutte le mattine dal Lunedì al Sabato dalle ore 09.00 alle ore 14.00 altri giorni o orari su appuntamento.
Altre attrattive da visitare: Torre Eptagonale, Torre dell’Orologio, Ex Chiesa di Santa Sofia ora Piccolo Teatro di Santa Sofia, Torre dell’Orologio, Piazza Castello e Portico cinquecentesco dell’Ex Chiesa di santa Maria in Castro, Centro Storico, Sala Consiliare del Comune di Moresco.

Tradizioni locali:
Enogastronomia: Pizza di Natale (Dolce tipico natalizio)

 

Notizie

Carnevale, un territorio a colori!

È giunto febbraio ed è arrivata l’ora di festeggiare il Carnevale! Nelle Marche ogni paese lo festeggia con il proprio evento tradizionale e ogni nonna ha la propria ricetta di frittura, che tramanda di generazione in generazione.

Lu "coppu" e Sant'Antonio a Montelparo

Panette e benedizione degli animali, questi sono gli elementi tradizionali della festa di Sant’Antonio Abate che si festeggia ogni anno il 17 gennaio.

Le stagioni teatrali  2017/2018

Il Fermano, come l’intera regione Marche, ha sempre dimostrato un vivo interesse nei confronti del teatro e della musica, tantoché studiando la storia dei vari centri urbani salta subito agli occhi la sua costante capacità di rispondere ai gusti di un pubblico critico e l’abilità nel ridefinire regolarmente gli ambienti adibiti allo spettacolo e all’esecuzione musicale.

Prodotti tipici
Tagliatelle fritte

Tagliatelle fritte

Prodotti tipici - Km 1.105
Vino cotto

Vino cotto

Prodotti tipici - Km 3.674
Maccheroncini di Campofilone

Maccheroncini di Campofilone

Prodotti tipici - Km 7.203
Caciotta del fermano

Caciotta del fermano

Prodotti tipici - Km 8.164
La Galantina di Grottazzolina

La Galantina di Grottazzolina

Prodotti tipici - Km 10.572

©2017 Marca Fermana Via Oberdan, 1, - 63822 Porto San Giorgio (FM)
tel. 0734.221621 - e-mail: segreteria@marcafermana.com

Pec: certificata@pec.marcafermana.it

©Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Credits