Scopri gli Eventi

Calendario di Eventi

L Lun

M Mar

M Mer

G Gio

V Ven

S Sab

D Dom

1 evento,

0 eventi,

0 eventi,

1 evento,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

1 evento,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

1 evento,

3 eventi,

2 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

1 evento,

2 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

1 evento,

0 eventi,

1 evento,

3 eventi,

1 evento,

Seguici
TOP
Image Alt
Scopri il fermano

Montelparo

Montelparo

Montelparo, incantevole comune marchigiano, si caratterizza per la sua autenticità e l'atmosfera accogliente. Il suo suggestivo centro storico, con le sue strette viuzze e le piazze pittoresche, racchiude un ricco patrimonio storico e architettonico. Le dolci colline circostanti offrono tranquillità e paesaggi mozzafiato.

montelparo - 02
montelparo - 01

Montelparo, è un incantevole paese, di origine antica, che ricopre parte di un colle a 588 m sul mare tra la zona sorgentifera del fiume Ete Vivo e il fiume Aso.

La citazione del “Mons Elprandi”, nota dai documenti del XII sec. dei monaci farfensi, proprietari di molti fondi della zona, ha indotto a formulare l’ipotesi che il nome derivi da quello di un antico proprietario “Elprando”, forse di origine longobarda. In realtà è un toponimo risalente all’età del basso impero romano MONTE ET ‘ILLI PARES (=il monte e quelli pari) e dal nome castrum montis élpari come prova il nome sdrucciolo e la finale in (e).

Nel XIII sec. avviene il fenomeno dell’incastellamento, col trasferimento di molti signori dai feudi di campagna all’interno delle mura insieme agli abitanti e ai titoli delle chiese. Montelparo diventa quindi libero comune e possiede degli Statuti noti nell’edizione riformata della metà del Cinquecento.

Il primo nucleo del castello sorse nella zona più elevata insieme alla Chiesa di S.Michele Arcangelo dei monaci benedettini. Le abitazioni vennero costruite in fasce concentriche seguendo l’andamento del colle. Vi si riconoscono tre nuclei principali: a ovest nei pressi del convento agostiniano, a sud nei pressi di S.Gregorio e ad est vicino a S.Maria Novella, dove si trovava anche il ghetto ebraico.

Smottamenti del terreno tra il XVII e il XVIII sec. ed il terremoto del 1703 coinvolsero una serie di edifici, tra cui il Convento degli Agostiniani, la Chiesa di S. Angelo e il Palazzo Comunale, ricostruito più a valle.

 

Monumenti, chiese

  • Chiesa di San Gregorio
  • Chiesa di San Michele Arcangelo e Piazzale Bramante
  • Chiesa di San Pietro
  • Chiesa Santa Maria in Camurano
  • Convento e chiesa di Sant’Agostino, museo sacro e museo civico
  • Museo degli antichi mestieri ambulanti
  • Palazzo Civico
  • Piazza Cavour
  • Porta del Sole
  • Terrazza Piazza Marconi
  • Zona Ex piscina

 

Manifestazioni tradizionali

  • Festa di S.Antonio con degustazione tradizionale del baccalà (Gennaio)
  • Rappresentazione in costume della “Via Crucis” per le vie del centro storico (Venerdì Santo)
  • Festa di San Paolino e ritrovo degli ex-montelparesi (Luglio)
  • Manifestazione il “Chiostro D’Oro” rassegna di teatro dialettale (Luglio-Agosto)
  • Sagra della polenta sulla spianatora (Agosto)
  • Festa di Santa Maria in Camurano sfilata delle canastrelle e pesce fritto (Settembre)
  • Festa di San Michele Arcangelo (Settembre)
  • Festa dell’anziano e dei Combattenti e Reduci (metà Novembre)
  • Tradizionale Mezza di Mezzanotte (Dicembre)

Punti chiave

Ecco alcune informazioni chiave

Altitudine

588 m s.l.m.

Superficie

21,63 km²

Abitanti

722

Patrono

San Michele Arcangelo

Info e contatti

Comune di Montelparo

Via Roma, 51 - 63853 Montelparo (FM)

Dove trovo gli uffici per richiedere le informazioni turistiche?

Ufficio turistico di Montelparo
Via Roma, 51 – 63853 Montelparo (FM)
Tel. 0734.780141
Email: comune@comune.montelparo.fm.it

Mappa

Richiedi informazioni

Contattaci utilizzando il modulo seguente.

    You don't have permission to register