Scopri gli Eventi

Calendario di Eventi

L Lun

M Mar

M Mer

G Gio

V Ven

S Sab

D Dom

1 evento,

0 eventi,

0 eventi,

1 evento,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

1 evento,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

1 evento,

3 eventi,

2 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

2 eventi,

5 eventi,

3 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

2 eventi,

3 eventi,

7 eventi,

5 eventi,

Seguici
TOP

Teatro dell’Aquila

Teatro dell’Aquila

Teatro dell'Aquila

Il Teatro dell’Aquila di Fermo è stato inaugurato nel 1791. Da allora ha subito molti interventi di restauro e ospitato numerosi personaggi illustri.

Sala del Mappamondo - Vista dal basso
Fermo scorcio - Palazzo degli studi e Duomo

Il Teatro, fra i più grandi delle Marche, inaugurato nel 1792, fu realizzato seguendo il progetto del 1780 dell’architetto Cosimo Morelli. L’edificio fu costruito per sostituire il vecchio teatro ligneo con sede nel Palazzo dei Priori: fu chiamato “dell’Aquila” in onore del maestoso rapace simbolo della città. La mancanza di una facciata monumentale è una sua particolarità nonostante i vari e vani tentativi succedutisi negli anni per colmare questa apparente lacuna: per questo motivo oggi l’ingresso principale del Teatro è posto su uno dei suoi lati. Grandi artisti hanno calcato il suo palco: soprani, tenori, cantanti ed attori di fama mondiale.

Storia del Teatro dell'Aquila

Le prime notizie relative all’edificazione del Teatro dell’Aquila di Fermo risalgono al 1774.

Proprio in quegli anni si andava consolidando nelle Marche una buona tradizione teatrale iniziata già nel XVI secolo, portando all’edificazione di numerose strutture fra il ‘700 e l’800.

Il teatro rappresentava lo “status symbol” della società del tempo – in quanto luogo di ritrovo non solo dell’aristocrazia e dei ceti emergenti, ma di tutto il popolo – e dunque anche Fermo, che possedeva soltanto un piccolo teatro condominiale nella Sala Grande del Palazzo dei Priori, ravvisò la necessità di edificare un nuovo teatro con una struttura architettonica idonea. La costruzione è stata lunga e piena di vicissitudini, ma vissuta sempre con partecipazione ed interesse dai cittadini fermani.

Nel 1774 il Consiglio di Cernita decise di individuare un sito idoneo per il “Nuovo Teatro dell’Aquila”. Il luogo scelto, nell’attuale via Mazzini, era “di fianco alla strada gironale e precisamente il semipiano alla parte di mezzo giorno, passato il Palazzo Apostolico del Governo”, come cita il verbale del Consiglio.

Mappa

You don't have permission to register